Clima informale, divertimento e convivialità tra i soci e gli ”osservatori” che hanno partecipato  al numero ”zero” dell’English Aperitif svoltosi, come tutti i martedì del mese in programma, il 27 febbraio scorso. Attraverso il gioco di squadra, a coppie e divagazioni sul menù o sui modi di dire anglosassoni scaturiti dalla conversazione i partecipanti hanno messo in pratica le proprie conoscenze linguistiche dell’inglese ma senza la tensione o il carico della ”lezione”. Questo numero zero è servito per affinare le modalità di interazione tra insegnanti, la madrelingua e partecipanti e mettere a punto una scaletta di giochi, molti dei quali ancora nel cassetto, in modo da amalgamare nel miglior modo possibile le varie personalità e competenze messesi in gioco. Nei prossimi incontri si coglierà l’occasione anche per introdurre temi che trasversalmente possono essere utili anche nelle rispettive organizzazioni di lavoro, nella quotidianità delle relazioni lavorative o manageriali, dalla comunicazione efficace, all’empatia relazionale, coesione del gruppo, ecc.. I prossimi sviluppi prevedono anche l’English Dinner da svolgere presso i locali messi a disposizione di un/a socio/a e con un cuoco professionista a domicilio.