Ciao a tutti ragazze e ragazzi piccabullosi!!! Sabato 8 dicembre siamo andati a vedere al Teatro Argentina di Roma uno spettacolo molto carino intitolato “Sussy e Biribissi” scritto da Collodi Nipote e diretto da Giacomo Bisordi  e ve ne volevamo parlare!  

Prima di tutto anche la sola visione della struttura del teatro è di per sé uno spettacolo, perché a nostro parere il teatro Argentina è uno dei più belli di Roma  ma a parte questo lo spettacolo ci è piaciuto molto. Gli attori sono tutti bravissimi, di talento e brillanti e la sceneggiatura riesce sempre ad offrire un ritmo incalzante tra un colpo di scena e l’altro. Insomma un’avventura quasi cinematografica che incolla adulti e ragazzi alla poltrona – parola di Piccabulla testimone diretta – e ci stimola ad una conoscenza, sebbene pericolosamente e narcisisticamente avventurosa, dei misteri della terra. La storia: abbiamo due ragazzi a Firenze, Sussy e Biribissi che hanno letto un libro di avventura che tanto tempo fa, forse quando i vostri nonni erano appena nati, era molto conosciuto. Questo libro si chiama “Il viaggio al centro della terra” e l’aveva scritto un certo … Giulio Verne; leggono, fantasticano, progettano, insomma per farvela breve, i due si convincono che c’è veramente un buco nella terra che ti fa arrivare al suo centro e vogliono andarci già prefigurandosi la fama e gli onori della cronaca. Ma  a scuola non erano evidentemente molto forti in Scienza e per questo una notte pensano bene di infilarsi nel sistema fognario della loro città. Come potete immaginare, una volta là sotto, si perdono e poi, oltre tutto … che puzza ! Per 15 giorni i loro genitori li cercano disperati  per tutta la città ma senza esito . Per fortuna che viene in aiuto un gatto di nome Buricchio – e non vi dico che gatto ! – panzottissimo sui 15 kili, tipo Leo, la nostra mascotte ma con in più il dono della parola ma non come uno può immaginare che possa parlare un gatto ma come fosse un vecchietto saggio, una sorta di Yoda; e fu così che ritrovarono la via di casa. La cosa divertente però è che Buricchio a sua volta si fa aiutare da un espertissimo ratto di fogna, anzi, scusate “ratta” di fogna, la signora Soracchiona che lascia a casa per questa missione speciale ben 11 topini ed un marito-ratto ! Ma ora, se volete sapere come va a finire vi possiamo solo dire che lo spettacolo sarà in scena fino al 30 dicembre prossimo, per cui affrettatevi ! Ah dimenticavo,  l’altra bella notizia è che voi ed i vostri genitori soci ”piccabullosi” potrete andarci ad un prezzo speciale: contattateci e vi diremo come e mi raccomando: “Uno spettacolo al mese accontenta le tue fantasiose pretese”. Parola di Piccabulla !